Romania è una Repubblica parlamentare bicamerale con la capitale a Bucarest.

Dal 1 gennaio 2007 fa parte dell’Unione Europea.

La popolazione è poco meno di 22 milioni di abitanti cui quasi il 90% di religione ortodossa.

La lingua ufficiale è il romeno.

Sul territorio romeno vivono 2 comunità, una volta numerose, magiara e tedesca ma anche turchi e tartari, ucraini e russi, serbi e slovacchi. In Transilvania, ci sono delle zone dove le iscrizioni stradali oppure le insegne dei negozi sono in tedesco e/o ungherese oltre che in romeno.

La minoranza religiosa più numerosa è rappresentata dai cattolici e greco-cattolici, poco meno del 6%.

La Romania si trova a nord della Penisola Balcanica, nell’Est Europa.

La superficie è di 237.391 kmq essendo è il 12* paese europeo come superficie.

I paesi confinanti sono:

  • Ungheria a Nord – Ovest;
  • Ucraina a Nord e Est;
  • Repubblica Moldova a Nord – Est;
  • Bulgaria a Sud;
  • Serbia a Sud-Ovest;
  • Delta del Danubio e Mar Nero a Sud-Est.

Il Danubio forma il confine naturale tra la Romania e la Serbia, Bulgaria e Ucraina. I 1075 km del Danubio costituiscono frontiere oppure attraversano la Romania.

L’orografia della Romania è equilibrata e divisa in parti uguali tra le montagne, i Carpati, gli altopiani e le pianure.
Le montagne più alte sono i Carpazi meridionali con il gruppo Fagaras, dove l’altitudine massima arriva a 2444m.
Ad eccezione dei corsi d’acqua della regione Dobrogea, tutti i corsi d’acqua sono affluenti diretti o no del Danubio.

I più importanti dei corsi d’acqua sono: Siret e Mures in Transilvania, Olt in Transilvania e Valacchia e Prut in Moldavia.

Ora ufficiale: + 1 ora rispetto all’Italia
Prefisso telefonico internazionale: 0040 (+40). Prefisso di Bucarest 21
Numero unico per le emergenze 112

Feste legali: 1 e 2 Gennaio, 24 Gennaio, la Pasqua e la Pasquetta Ortodossa, 1 Maggio, Domenica di Rusalii/Pentecoste – 2 giorni, il 50°giorno dopo Pasqua ( 19-20 giugno 2016 ), 15 Agosto, 30 novembre (Sant’Andrea – santo patrono della Romania), 1 Dicembre (la festa nazionale), 25 e 26 Dicembre.

Pasqua ortodossa romena nei prossimi anni:
2017 – 16 aprile
2018 – 8 aprile
2019 – 28 aprile
2020 – 19 aprile
2021 – 2 maggio

Moneta romena: il nome storico è LEU, al plurale LEI. Dal 1 luglio 2005, in seguito alla rivalutazione,  per il cambio valutario si utilizza la dicitura RON.

Romania ha 263 città di cui 82 sono municipi. Le città più importanti sono Bucarest, Cluj, Timisoara, Iasi, Constanta, Craiova e Brasov. Solo la città di Bucarest ha più di 1 milione di abitanti.

Il paese è diviso in 41 dipartimenti / judet oltre alla zona metropolitana di Bucarest.

Le regioni storiche della Romania, non hanno funzioni amministrative o politiche.

La Valacchia si trova a Sud dei Carpazi, divisa tra Muntenia a est e Oltenia a Ovest.

A Est della Valacchia, oltre il Danubio c’è la Dobrogea.

A Est dei Carpazi orientali c’è la Moldavia, da non confondere con la Repubblica Moldova che si trova oltre il fiume Prut. A Nord- Ovest della Moldavia, si trova la Bucovina.

Circondata dalle montagne a est e sud si trova la Transilvania.  A nord c’è il Maramures e a Nord-Ovest, la Crisana.

Nella zona Sud-Ovest si trova il Banat.

I cittadini italiani possono visitare la Romania anche solo con la carta d’identità valida per l’espatrio e con una validità residua di minimo 6 mesi rispetto alla data del ritorno riportata sui documenti di viaggio.

AEROPORTI

AEROPORTI ROMENI INTERNAZIONALI

Regione Città Aeroporti Web-site
BANAT Timișoara TSR http://www.aerotim.ro/
BUCOVINA Suceava SCV http://www.aeroportsuceava.ro/ro/
CRISANA Oradea OMR http://www.aeroportoradea.ro/ro/
DOBROGEA Constanța CND http://www.mk-airport.ro/
Tulcea TCE http://www.aeroportul-tulcea.ro/
MARAMURES Baia Mare BAY www.baiamareairport.ro/index.php/ro/
Satu Mare SUJ http://aeroportulsatumare.ro/
MOLDAVIA Bacău BCM http://bacauairport.ro/
Iași IAS http://www.aeroport.ro/
MUNTENIA București OTP http://www.bucharestairports.ro/
TRANSILVANIA Cluj CLJ http://airportcluj.ro/
Sibiu SBZ http://www.sibiuairport.ro/
Târgu Mureș TGM http://www.aeroportultransilvania.ro
OLTENIA Craiova CRA http://www.aeroportcraiova.ro/

Le compagnie aeree che collegano con voli diretti dall’Italia la Romania sono:

Alitalia – www.alitalia.it

Tarom – www.tarom.ro

Blueair – www.blueairweb.com/

Wizzair – www.wizzair.com/it-IT

Ryanair – www.ryanair.com/it/it/

Nella tabella sotto vengono indicati gli aeroporti romeni in connessione diretta con aeroporti italiani. Tutti gli aeroporti romeni possono essere raggiunti anche con voli con scalo a Bucarest.

VOLI DIRETTI DALLA ROMANIA

Bacău Bergamo Orio al Serio
Bologna
Catania
Roma-Fiumicino
Torino
București Alghero
Bari
Bologna
Catania
Firenze
Milano
Napoli
Perugia
Pescara
Pisa
Roma
Torino
Venetia – Treviso
Verona
Cluj Bari
Bergamo Orio al Serio
Bologna
Roma – Ciampino
Venezia – Treviso
Constanța Bergamo Orio al Serio
Craiova Bergamo Orio al Serio
Bologna
Roma – Ciampino
Iași Bergamo Orio al Serio
Bologna
Catania
Roma – Ciampino
Roma – Fiumicino
Torino
Venetia – Treviso
Sibiu Bergamo Orio al Serio
Suceava Bergamo Orio al Serio
Târgu Mureș Roma – Ciampino
Timișoara Bari
Bergamo Orio al Serio
Forli
Roma – Fiumicino
Venezia -Treviso

VOLI DIRETTI DALLA ITALIA

Alghero București
Bari București
Cluj
Timișoara
Bergamo Orio al Serio Bacău
Cluj
Constanța
Craiova
Iași
Sibiu
Timișoara
Suceava
Bologna Bacău
București
Cluj
Craiova
Iași
Catania Bacău
București
Iași
Firenze București
Forli Timișoara
Milano București
Napoli București
Perugia București
Pescara București
Pisa București
Roma Bacău
București
Cluj
Craiova
Iași
Târgu Mureș
Timișoara
Torino Bacău
București
Iași
Venezia – Treviso București
Cluj
Iași
Timișoara
Verona București

FERROVIE

La rete ferroviaria romena gestita da Caile Ferate Române www.cfcalatori.ro ha un’estensione di 22.247 km (di cui 8.585 km elettrificati) a scartamento normale. Ci sono anche circa 500km di linea a scartamento ridotto.

Tutte le città importanti hanno perlomeno una stazione ferroviaria. A Bucarest la stazione centrale si chiama Gara de Nord.

RETE STRADALE

La rete autostradale è poco estesa e la situazione nel 2016 è sotto riportata.

Per altre informazioni consultate: http://www.cnadnr.ro

Lo stato delle strade nazionali si può consultare al sito:

http://213.177.10.50:6060/itn/default.asp

oppure:

http://mtransporturi.maps.arcgis.com/apps/webappviewer/index.html?id=833a77eadb244d5f99180cee8b48fd86

La rete autostradale non è a pagamento ma esiste una tassa per la circolazione sulle strade extraurbane. Se viaggiate con la vostra auto acquistate al punto di frontiera la ROVINIETA. L’acquisto è obbligatorio e la registrazione è informatizzata.

Wordpress themes JazzSurf