Dobrogea
dobrogea

Obiettivi Turistici della Regione

Siti archeologici
Delta del Danubio
Musei

Sembrerebbe una regione isolata visto che è abbracciata lungo 3 lati dalle acque, dal Danubio a ovest, dal suo Delta a nord e per 250 km e dal Mar Nero a est. La regione vanta le montagne più antiche della Romania che hanno influenzato il percorso del Danubio. Il litorale fu colonizzato a partire dal VIII sec. a.C. dai commercianti greci provenienti dalla Asia Minore. Le città furono occupate da Alessandro Magno e poi dal re daco, Burebista. Più tardi arrivarono i romani, con l’annessione di Augusto e la grande battaglia di Adamclisi di Traiano del 102. Dal 395 Scythia Minor (Dobrogea) fa parte del Impero bizantino. Per secoli il suo territorio fu devastato dai popoli migratori prima di essere annesso alla Valacchia. Per 4 secoli fu occupato dall’Impero Ottomano. Questo territorio è uno dei più cosmopoliti dell’Europa con popolazioni cristiane e musulmane, da tedeschi a tartari, da bulgari e romeni a russi e turcomanni. Alla fine della guerra d’indipendenza 1877 – 1878, due terzi della Dobrogea furono assegnate alla Romania dalle grandi potenze.

Wordpress themes JazzSurf