Moldova
moldova

Obiettivi Turistici della Regione

Chiese e monasteri
Fortezze
Musei

In antichità, si è formata sul territorio della Moldavia storica ( divisa tra la Romania, Repubblica Moldova e l’Ucraina) la civiltà Cucuteni, una delle più antiche civiltà dell’Europa. Sparita misteriosamente durante le migrazioni indo-europee, qui si forma più tardi la civiltà dei Daci. La regione era ubicata lungo un percorso strategico tra l’Asia e l’Europa e spesso invasa dai sarmati, goti, unni, gepidi, avari, fino ai cumani e tartari. Dopo l’invasione mongola del 1241, la regione è controllata politicamente dall’Orda d’Oro.
Il Principato della Moldavia viene dichiarato indipendente nel 1359 da Bogdan I. I successori di Bogdan uniscono le varie zone tra i Carpati a Ovest e Nistro a Est. Dal XVI sec. il Principato di Moldavia è obbligato a pagare tributo all’Impero Ottomano. Nel 1859 viene eletto lo stesso principe regnante in Moldavia e Valacchia. L’unione viene riconosciuta invece dalle grandi potenze solo nel 1862, sotto il nome Romania.
Il personaggio più importante della storia moldava fu Stefano il Grande, che regno per 47 anni dal 1457. In questo periodo il suo regno raggiunse la più grande estensione, la stabilità economica ed un forte esercito. 14 dei suoi discendenti naturali sono stati principi regnanti.

Wordpress themes JazzSurf