Regione

Moldavia

Monastero Barnova
Weather icon

Consiglio COVID-19: si prega di seguire i consigli del governo e controllare gli orari di apertura delle attività prima del viaggio. Scopri di più

Monastero Barnova

Il monastero che si trova a circa 10km sud di Iasi, fu fondato del principe moldavo Miron Barnovschi-Movila (1626-1629, 1633) al posto di una piccola chiesa in legno del 1603, fatta costruire dal principe Ieremia Movila. La chiesa è dedicata a San Giorgio. 

La costruzione finisce con l’aiuto del principe Eustratie Dabija nel 1662 quando fu costruito anche il Palazzo principesco per la Signora Dafina, dopo l’uccisione da parte dei turchi, di Miron Barnovschi. 

Nel 1663 apparteneva alla Patriarchia di Gerusalemme, in seguito a quella di Monte Athos, poi Monte Sinai, Costantinopoli e alla Patriarchia di Alessandria essendo amministrato per 200 anni da monaci greci.

Nel 1728 il principe Grigore Ghica II si è ritirato qui per un periodo, quando fece rifare le abitazioni e le fortificazioni con una torre di avvistamento. 

Il monastero fu secolarizzato nel 1863 e il palazzo della principessa Dafina trasformato in scuola e casa parrocchiale. 

Per un tempo funzionò come chiesa parrocchiale e per cinque anni, dal 1945 al 1950 fu monastero per monache per essere nuovamente solo chiesa dal 1950 al 1990.

Nel 1991 ritorna essere monastero maschile. 

Come architettura somiglia a Dragomirna, con le sue fortificazioni con merletti e la torre di avvistamento all’ingresso. 

Qui vivono 13 monaci che lavorano piccole icone e incenso.