Sighișoara
Weather icon

Appollaiata su uno sperone roccioso, con le sue mura difensive ancora intatte è stata dichiarata la città Patrimonio Unesco per il suo grazioso borgo medievale. E’ una delle più affascinanti e romantiche della Romania con le sue stradine acciottolate che s’inerpicano, fiancheggiate da case del XVI secolo. La città conserva tuttora il suo aspetto medievale […]

Per saperne di più
Sighisioara

Consiglio COVID-19: si prega di seguire i consigli del governo e controllare gli orari di apertura delle attività prima del viaggio. Scopri di più

Sighișoara

Appollaiata su uno sperone roccioso, con le sue mura difensive ancora intatte è stata dichiarata la città Patrimonio Unesco per il suo grazioso borgo medievale. E’ una delle più affascinanti e romantiche della Romania con le sue stradine acciottolate che s’inerpicano, fiancheggiate da case del XVI secolo. La città conserva tuttora il suo aspetto medievale con le sue tre cinte murarie e nove torri e bastioni delle 14 originarie.

Dal V secolo a.C. nella zona abitavo i daci nella cittadella Sandava. I romani costruirono nelle vicinanze un castrum con il nome di Castrum Senarum oppure Capisestrum, difeso dalla Legione XIII Gemina.

La costruzione della fortezza sullo sperone roccioso risale alla grande invasione tartara del 1241.

La località è attestata nel 1280 come Castrum Sex, fondata dai sassoni portati da Re Geza II da alcune zone della Germania, dalle rive del Reno e Mosella e dalle Fiandre ricevendo il fundus regius (terreni e privilegi) nel 1191. Probabilmente Sex deriva dal fatto che Sighisoara è stata considerata il sesto centro dei coloni sassoni in Transilvania. Il nome di Sighisoara s’incontra per la prima volta in un documento scritto da Vlad il Diavolo/ Vlad Dracul, il principe regnante della Valacchia e padre di Vlad l’Impalatore / Vlad Tepes meglio conosciuto come il Conte Dracula. Il documento è scritto nel 1431, quando la famiglia abitava a Sighisoara e quando probabilmente è nato anche Vlad Tepes che diventerà anche lui Principe regnante in Valacchia come suo padre e sui fratelli.

Nel XV secolo diventa una città libera, ricca e splendente grazie alle corporazioni che la governavano. La maggior parte degli edifici risale al tardo Seicento, ed è stata costruita dopo un incendio che aveva distrutto la città. 

Nel 1676 scoppio un grande e devastante incendio. Tra il 1650 e il 1750 sono registrate dieci incendi che distruggono quasi in totalità la città. Non fu risparmiata neanche dai predatori, inondazioni e dalla peste. Nel 1746 fu interdetto il fumare in strada. 

Nel 1756 fu installato il primo ufficio postale. Dal 1780 fu vietata la costruzione delle case in legno. Nel 1784 il governatore della Transilvania impone la lingua tedesca, come lingua ufficiale. Nel 1872 fu costruita la ferrovia che collegava Oradea a Brasov passando per Sighisoara.

Ogni anno, durante l’ultimo weekend di luglio, a Sighisoara si svolge il Festival Medievale, un’occasione per rivivere i tempi passati grazie a musica, balli e costumi dell’epoca.

Sighisoara è l’unica città medievale del sud-est Europa abitata. Le sue 164 case hanno più di 300 anni. 

I personaggi importanti che hanno visitato la città sono Johannes Brahms, George Enescu, Francesco Giuseppe. Sighisoara è la città dove Hermann Oberth, uno dei pionieri della missilistica e dell’astronautica, visse e dove si trova una casa memoriale e una piazza dedicata lui.  

Nella città bassa, sull’altra riva del fiume Tarnave si trova la Chiesa Ortodossa Santa Trinità. E’ stata costruita nel 1934-1937, dopo l’unione della Transilvania con la Romania. 

Nella città bassa si trovavano altre porte-torri per l’entrata in città come quella dei Pescatori e del Mulino. 

La prima chiesa ortodossa in pietra fu costruita nel 1797, nella città bassa, nella zona nord-ovest.

Altre case storiche
Casa con Cervo
Casa Georgius Krauss
Casa sulla Roccia
Casa veneziana
Chiesa del Monastero Domenicano
Chiesa della Collina
Chiesa romano-cattolica San Giuseppe
Fortificazioni
Hotel Sighisoara
La Casa Vlad Dracul
Liceo Joseph Haltrich
Municipio
Piazza della Cittadella
Piazza delle paperelle
Scala coperta oppure la Scala dei scolari
Torre degli Stagnai
Torre dei
Torre dei calzolai
Torre dei conciatori
Torre dei Cordai
Torre dei farsettai di montone
Torre dei Macellai
Torre dei sarti
Torre dell’Orologio
Transilvania,Sighișoara Altre case storiche Altre case che si potranno ammirare durante la visita della cittadella sono: Casa con Tegole / Casa cu sindrila o Evert, Duldner, Wagner, Barocca e Casa Fronius – unica con un pozzo d’acqua medievale. Gran parte di esse sono adibite ad alberghi boutique. Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Casa con Cervo E’ del XVII secolo, stile rinascimento transilvano, e ha come dipinto sui due lati 2 cervi che proprio nello spigolo della casa i corpi si uniscono sotto delle vere corna. L’ultimo restauro è del 1997-2001. Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Casa Georgius Krauss Qui abitò il notaio che scrisse la storia della cittadella. Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Casa sulla Roccia Fu costruita in seguito all’incendio del 1676. Durante i restauri fatti dal nuovo proprietario negli ultimi anni, nelle cantine si è trovato un vaso con 800 monete d’argento adesso al Museo di storia di Sighisaora. Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Casa veneziana E’ del XVI secolo con finestre simili al gotico veneziano. Era la residenza del sindaco Stephanus Mann la cui pietra funeraria si trova nel cimitero sopra la collina. Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Chiesa del Monastero Domenicano Si trova nella Piazza del Museo, in stile neogotico, costruita nel 1483 sulle fondazioni di una chiesa precedente, del XIII secolo, con due navate e due file di pilastri. La prima attestazione risale al 1298, trovata in una lettera per indulgenze indirizzata a Papa Bonifacio VIII. Durante i lavori di restauro la cupola è ricostruita […] Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Chiesa della Collina S’innalza maestosa sulla collina della cittadella, sul punto più alto che domina tutta la zona. E’ stata costruita in stile gotico in più tappe dal 1345 al 1525 su una chiesa romanica precedente del trecento oppure su una fortezza. La prima attestazione scritta della chiesa dedicata a San Nicola è del 1345. All’interno sono conservati […] Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Chiesa romano-cattolica San Giuseppe Si trova nella parte nord-orientale della cittadella, vicino al muro di cinta, prima di arrivare alla torre dei calzolai. Le altre due chiese della cittadella furono costruite dai sassoni ma questa fu costruita dagli ungheresi tra il 1894 e il 1896, dopo la demolizione della Chiesa del monastero delle monache francescane e della Torre dei […] Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Fortificazioni La cinta muraria risale al XIII secolo quando fu rafforzata e ampliata la precedente fortificazione eretta nel secolo precedente a difesa dalle invasioni mongole. La cinta muraria ha uno sviluppo di quasi un chilometro e vede l’alternarsi delle torri che hanno il nome delle corporazioni cittadine che dovevano curarne la manutenzione. Secondo i documenti d’architettura militare dell’epoca, […] Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Hotel Sighisoara Fu costruito tra gli anni  1886-1889 ed è stato sede del Comune. Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara La Casa Vlad Dracul Sembra sia la più antica casa in pietra della cittadella. All’interno si conservano parti di un affresco chiamato “ritratto con turbante” che probabilmente rappresentano la famiglia di Vlad. L’affresco rappresenta quattro personaggi, uno femminine in abiti occidentali e un altro in vestiti orientali con turbante. Probabilmente il personaggio con turbante è il principe regnante Vlad […] Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Liceo Joseph Haltrich Si trova sulla collina della cittadella fu costruito nel 1607 e ampliato nel 1619. Era chiamato Schola Seminarium Republicae. La forma attuale è del 1901. E’ sempre stato un istituto scolastico per i sassoni, in lingua tedesca. Dal 1990 in concomitanza con l’esodo dei sassi verso la Germania, sono state introdotte anche classi in lingua […] Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Municipio E’ una costruzione in stile rinascimentale del 1887-1888. E’ uno dei più begli edifici per la sua architettura. Al primo piano si trova una sala in stile barocco, dove si organizza il Festival della Musica Accademica oltre ad altri concerti. Vicino c’è il busto di Vlad l’Impalatore, nato nella cittadella tra il 1431 e 1433, […] Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Piazza della Cittadella E’ di forma rettangolare, abitata una volta dalle famiglie nobili della città ha subito nel tempo della trasformazioni. Era la piazza per gli scambi commerciali e per i processi pubblici. Qui si trova anche la colonna infame dove gli incolpati erano legati con una pietra di 6 kg, al collo. Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Piazza delle paperelle Si trova presso la Torre dei stagnai e la Torre dei conciatori che permette un accesso alla piazza, diretto, dalla città bassa. Si chiama così perché qui c’era il mercato dei volatili. Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Scala coperta oppure la Scala dei scolari Presenta 176 gradini, alla fine della Via della Scuola / Strada Scolii, la più importante di Sighisoara. I gradini sono stati costruiti dopo 1654 a gruppi di 6 (6 giorni lavorativi e il 7 di riposo). In principio aveva 300 gradini ma dopo i lavori del 1842, il numero dei gradini è diminuito a 173. […] Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Torre degli Stagnai E’ la più rappresentativa torre della cittadella, risale al XIV secolo, presenta un’architettura medievale molto particolare, essendo alta 25 metri, con quattro livelli. La torre ha una base squadrata (parte della vecchia torre) su cui è impiantato un tronco pentagonale che si trasforma poi in ottagonale. Il tetto, appena sbilanciato, ha un piano esagonale e […] Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Torre dei Si trova sul lato orientale e risale  al  1631. Si trova dietro alla Chiesa del Monastero. Distrutta nel 1676, fu ricostruita. Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Torre dei calzolai E’ del XVI secolo e si trova nella parte nord, presentando una pianta esagonale, fu fortificata nel 1603, fu parzialmente distrutta nel 1606, ricostruita nel 1650, bruciata nel 1676 e ricostruita nel 1681. Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Torre dei conciatori E’ una delle più vecchie. Attraverso la Galleria degli Arcieri / Galeria Arcasilor si collega alla Torre dei Stagnai / Turnul Cositorarilor. Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Torre dei Cordai Si trova sulla collina e per questo trasformata in casa per il guardiano del cimitero. Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Torre dei farsettai di montone Si trova a ovest ed è del XIV secolo ma fu distrutta nel 1676 e in seguito, ricostruita con quattro livelli. Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Torre dei Macellai Si trova a ovest ed è ultima torre costruita nella cittadella nel XVI secolo, presentando una forma esagonale. Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Torre dei sarti Si trova a ovest ed è una torre-porta del XIV secolo con due livelli. Per saperne di più
Transilvania,Sighișoara Torre dell’Orologio Rappresenta il simbolo della città, fa parte delle fortificazioni del XIII-XIV secolo ed è una dell’entrate nella cittadella, essendo una delle più imponenti torri con base rettangolare e 5 livelli. La torre è alta 64 m con mura spesse di 2,4 m e visibile da ogni parte della città. E’ stata costruita nel XIV secolo […] Per saperne di più