IBTM Barcelona 29 Novembre - 01 Dicembre
Sinaia
Weather icon

E’ considerata la Perla dei Carpazi, nota stazione turistica per gli sport invernali sulle rive del fiume Prahova e del suo affluente Peles che attraversa il parco dei castelli reali. I primi abitanti della zona furono i monaci del monastero Sinaia costruito nel 1690-1695 dal cavaliere/spatar Mihai Cantacuzino (incaricato a portare la spada del principe […]

Per saperne di più

Consiglio COVID-19: si prega di seguire i consigli del governo e controllare gli orari di apertura delle attività prima del viaggio. Scopri di più

Sinaia

E’ considerata la Perla dei Carpazi, nota stazione turistica per gli sport invernali sulle rive del fiume Prahova e del suo affluente Peles che attraversa il parco dei castelli reali.

I primi abitanti della zona furono i monaci del monastero Sinaia costruito nel 1690-1695 dal cavaliere/spatar Mihai Cantacuzino (incaricato a portare la spada del principe regnante e comandante dell’esercito valacco), che chiamò il monastero con il nome di “Sinaia”, in seguito a un suo viaggio nei Luoghi sacri, al monte Sinai. La città che si sviluppo in seguito, prese a sua volta il nome dal monastero.

La prima visita del re Carlo I di Romania risale al 1866 in occasione di un sopralluogo per un’organizzazione amministrativa della zona, in vari comuni: Comarnic, Sinaia, Busteni e Azuga. Nello stesso periodo cominciano i lavori al castello Peles.

La prima stazione ferroviaria fu fatta costruire dal Re Carol I, nel 1886, per raggiungere più facilmente la sua residenza estiva. 

Nella città di Sinaia esistono undici edifici considerati monumenti storici, di architettura ed interesse nazionale: 

  • il Casinò (1912–1913); 
  • l’Hotel Caraiman (1911) e l’Hotel Palace (1911–1912); 
  • la villa Alina Stirbei (1875);
  • la dimora di Emil Costinescu – ricco industriale di Sinaia (1892); 
  • il complesso stazione Sinaia, costituito due stazioni reali e una per passeggeri; 
  • la dimora dello storico Nicolae Iorga (1918)– grande storico romeno assassinato nel 1940 dai legionari in un bosco non lontano da Sinaia;
  • Hotel „Furnica” (fine XIX secolo); 
  • la villa di Take Ionescu (inizio X secolo) – residenza di un importante uomo politico del Partito Conservatore è stato Primo Ministro per alcuni mesi.  È vissuto qui fino nel 1922;
  • la villa del compositore George Enescu (1923–1926), Luminis, nel quartiere Cumpatu; 
  • il complesso monastico Sinaia (1690–1695); 
  • il complesso Peles, costituito dai castelli Peles, Pelisor e Belvedere, villa Economat, l’impianto elettrico, ex mulino del monastero Sinaia, la Casa della ceramica, la villa dei Cavalieri, la villa Zampillo, la villa Casa Vecchia, la villa Casa Nuova, le ville A, B e C ed il parco. 
  • La villa Carola – qui ha abitato nel 1927 il violinista Yehudi Menuhin, allievo di George Enescu;
  • La villa Constantin Argetoianu oppure villa Liliana – residenza di un politico, che visse qui fino al 1955, rappresentante del partito liberale, è stato primo ministro della Romania;
  • La villa Irene Procopiu oppure  villa Capretta/Caprita.  Irene è stata la prima dama  d’onore della regina Maria;
  • la residenza Anastasie Simu / Villa Retezat – rinomato collezionista d’arte visse qui dal 1854 al 1935. Nel 1920 costruì un museo come un tempio ionico e fondo a Bucarest il museo Simu, demolito nel 1960. Adesso qui funziona un piccolo albergo. 
  • la casa del Generale George Mihai – comandante dell’esercito romeno nel 1944.

Sulla salita che porta al Parco Peles s’incontra il cimitero degli eroi della prima guerra mondiale.

Casino da caccia oppure castello Foisor/Belvedere
Casinò di Sinaia e l’Hotel Palace
Castello Peles
Castello Pelisor
Monastero di Sinaia
Museo della città di Sinaia
Museo Enesco – casa memoriale villa Luminis
Parco Peles dei castelli Peles e Pelisor
Stazioni ferroviarie di Sinaia
Muntenia,Sinaia Casino da caccia oppure castello Foisor/Belvedere Il Casino da caccia ha 43 stanze. La sua costruzione terminò prima del castello Peles, per poter ospitare il Re Carol I e la Regina Elisabeta. Qui vi abitò anche il Re Ferdinando la Regina Maria prima che finiscano i lavori del castello Pelisor. Anche il Re Carol II abitò qui nel periodo 1930-1940 quando […] Per saperne di più
Muntenia,Sinaia Casinò di Sinaia e l’Hotel Palace I due edifici si trovano sui due dei lati del parco “Dimitrie Ghica” e sono stati costruiti per volere del Re Carlo I. La costruzione cominciò nel 1911 è fu terminata un anno dopo quando furono inaugurati, il 5 luglio 1912. Il parco porta il nome del principe Dimitrie Ghica perché la prima villa di […] Per saperne di più
Muntenia,Sinaia Castello Peles Fu concepito come residenza estiva del Re Carlo I, il monarca che ha regnato più a lungo sulla Romania. È stato il primo castello d’Europa a essere fornito di riscaldamento ed elettricità centralizzati. L’edificio che occupa una superficie di 3500 mq ed è stato costruito prevalentemente in stile rinascimentale tedesco e fu iniziato nel 1875.  […] Per saperne di più
Muntenia,Sinaia Castello Pelisor Si trova nello stesso parco, a poche decine di metri di Peles. Pelisor apre le sue porte come Museo nel 1993. La principessa Maria, che sposò Ferdinando (1865 – 1927), il nipote di Carol I, non andava d’accordo con lo zio acquisito e si sentiva oppressa nel sobrio castello Peles, così, con classe squisitamente reale, […] Per saperne di più
Muntenia,Sinaia Monastero di Sinaia E’ un grande complesso monastico maschile con 2 chiese ortodosse. Il monastero è abitato da una ventina di monaci.  La prima chiesa, più antica che risale al 1695, fu fatta costruire da Mihai Cantacuzino, a seguito di un pellegrinaggio al Monastero di Santa Caterina sul Monte Sinai (da cui il nome del monastero e poi […] Per saperne di più
Muntenia,Sinaia Museo della città di Sinaia La villa  Alina Stirbei (1875), figlia del principe regnante Barbu Bibescu-Știrbey, fu costruita dalla seconda moglie del generale Emanuel Florescu, ministro della Difesa al tempo di Alessandro Ioan Cuza.  E’ la più antica residenza civile di Sinaia. Nel periodo comunista era il Palazzo dei Pionieri e dopo il 1990 fino nel 2012, sede ANAF (Guardia di […] Per saperne di più
Muntenia,Sinaia Museo Enesco – casa memoriale villa Luminis I primi contatti tra George Enescu con la casa reale di Romania avvengono nel 1898 dopo il successo parigino con il Poema Romena che termina con l’Inno Reale.  E’ considerato il più importante musicista romeno, nato a Liveni – Botosani, nel nord della Moldavia, il 19 agosto 1881. Inizia a suonare a 4 anni e uno […] Per saperne di più
Muntenia,Sinaia Parco Peles dei castelli Peles e Pelisor I lavori del parco cominciarono nel 1881.  E’ costituito da sette terrazze in stile neo rinascimentale italiano, con statue, colonne e fontane, gran parte delle lavorazioni in marmo furono eseguite da Raffaello Romanelli di Firenze. Al centro del cortile si trova una fontana di marmo, di Toscana, eseguita da Pietro Axerio, nel 1894.  Accanto ci […] Per saperne di più
Muntenia,Sinaia Stazioni ferroviarie di Sinaia La Stazione di Sinaia è un paradosso, cioè ci sono tre stazioni, due reali e una per tutti i viaggiatori. Sinaia non è comunque Torino o Milano per giustificare la presenza di più edifici. Il complesso stazione Sinaia è composto dalla stazione reale (1879) costruita insieme alla prima linea che attraversava i Carpazi, dal Re […] Per saperne di più