Saremo presenti a Verona 15 - 17 Settembre TTG Rimini 12 - 14 ottobre - Stand C1/180 Lugano 29 Ottobre - 01 Novembre IBTM Barcelona 29 Novembre - 01 Dicembre
Câmpulung Moldovenesc
Weather icon

La città è stata dichiarata Municipio nel 1995. Sito carico di storia legato alla costituzione della Moldavia perché il fondatore dello stato feudale Dragos e poi Bogdan I (1359-1365) sono arrivati dal Maramures attraversando Campulung, che significa Campo longo. La prima menzione relativa alla città risale al 1411 in un documento scritto dal principe regnante […]

Per saperne di più

Consiglio COVID-19: si prega di seguire i consigli del governo e controllare gli orari di apertura delle attività prima del viaggio. Scopri di più

Câmpulung Moldovenesc

La città è stata dichiarata Municipio nel 1995. Sito carico di storia legato alla costituzione della Moldavia perché il fondatore dello stato feudale Dragos e poi Bogdan I (1359-1365) sono arrivati dal Maramures attraversando Campulung, che significa Campo longo. La prima menzione relativa alla città risale al 1411 in un documento scritto dal principe regnante della Moldavia, Alessandro il Buono (1400-1432. Il nome s’incontra spesso nei documenti di fondazione dei monasteri, nei racconti dei passaggi degli eserciti moldavi, transilvani, austriaci. L’appartenenza all’impero austro-ungarico durerà per 144 anni e tra il 1786 e 1809 nella regione si stabilirono molti minatori tedeschi, i zipteri, che si rimpatriano all’inizio della seconda guerra mondiale.

Alla fine del XIX secolo fu costruita la via ferrata Darmanesti-Campulung Moldovenesc e nel 1938 Campulung è collegato con Vatra Dornei e Cluj Napoca. La costruzione della ferrovia comporta uno sviluppo rapido dell’industria del legno. Dal 1918 Campulung ritorna alla Romania facendo parte dei 5 dipartimenti: Cernauti, Campulung, Radauti, Storojinet e Suceava fino nel 1940 quando la Bucovina del Nord passa ai Sovietici. 

La località si trova a 620 m altitudine ed è un buon punto di partenza per le escursioni sul monte Rarau. D’inverno si pratica sci da fondo. 

Chiesa della Dormizione della Vergine
Museo del cucchiaio
Museo del legno
Bucovina,Câmpulung Moldovenesc Chiesa della Dormizione della Vergine Il più bell’edificio di Campulung è la Chiesa Dormizione della Vergine, costruita nel 1913, di rito ortodosso con tetto in tegole smaltate. Per saperne di più
Bucovina,Câmpulung Moldovenesc Museo del cucchiaio Organizzato in quella che una volta era la casa dove abitava il professor Ioan Tugui, che ha raccolto per decine di anni cucchiai di legno di varie grandezze e simbologie, con tipologie di lavorazione diverse in molteplici essenze di legno. Ci sono 6000 cucchiai attaccati dappertutto nel villino, raccolti dal 1945 fino al 1978. Il […] Per saperne di più
Bucovina,Câmpulung Moldovenesc Museo del legno Il Museo dell’arte lignea fu costituito nel 1967 ed è unico in Romania e tra i pochi al mondo. Essendo la città, un importante centro di lavorazione e commercializzazione del legno, vi sono esposti mobili, cassapanche per corredi da matrimonio, carri, portali ma anche strumenti musicali e di lavoro. Comprende 15.000 oggetti, esposti in venti […] Per saperne di più