IBTM Barcelona 29 Novembre - 01 Dicembre
Brașov
Weather icon

Importante città della Transilvania, soprannominata la Praga della Romania, nel medioevo era nota grazie alle corporazioni che l’hanno resa un importante centro per gli scambi commerciali. E’ una delle principali città della Romania, immersa nella natura a soli 12 km dalla stazione turistica montana più rinomata, Poiana Brasov. Brassovia, il primo insediamento, fu costruito sulla […]

Per saperne di più
Brasov Sfantu Nicoale

Consiglio COVID-19: si prega di seguire i consigli del governo e controllare gli orari di apertura delle attività prima del viaggio. Scopri di più

Brașov

Importante città della Transilvania, soprannominata la Praga della Romania, nel medioevo era nota grazie alle corporazioni che l’hanno resa un importante centro per gli scambi commerciali. E’ una delle principali città della Romania, immersa nella natura a soli 12 km dalla stazione turistica montana più rinomata, Poiana Brasov.

Brassovia, il primo insediamento, fu costruito sulla collina Tampa, dai cavalieri teutonici nel 1211, inviati dal Andrea II dell’Ungheria. Nel 1225 furono allontanati e arrivarono i Sassoni, che costruiscono la cittadella medievale come la vediamo oggi, un dedalo di stradine, facciate barocche e guglie gotiche.

Braso è per la prima volta citata in un documento del 1288. Tale documento “Datum in Braso” si trova nella Biblioteca Batthyaneum di Alba Iulia. Esiste anche un altro documento, del 1235, dove invece si parla di Kronstadt, il nome sassone della città.

La pittoresca cittadella medievale riceve nel 1397 da Sigismondo di Lussemburgo il diritto di innalzare fortificazioni e furono costruite mura, alte 12 metri, lunghe tre chilometri, con 8 bastioni e 32 torri polveriere.

Nel 1399 si parla in una bolla papale della chiesa San Nicola del quartiere Schei e della sua scuola, la prima scuola in lingua romena. Tale quartiere è abitato dai romeni e rimasto fuori dalle mura fortificate. 

L’ampliamento delle fortificazioni è dovuto anche a Iancu de Hunedoara nel XV secolo, che demolisce Brassovia sulla collina Tampa, e fortifica Braso. 

Nel XVI secolo fu costruita la fortezza sulla collina, prima in legno, poi in pietra, dotata nel XVII sec di un pozzo profondo 81 m e con 4 bastioni di difesa. Ha funzionato come guarnigione ai tempi degli asburgici e prigione tra 1940-1950. Nel 1981 diventa un ristorante medievale. La fortezza è chiusa. Dalla collina si ha una bella vista della città, come anche dalla strada panoramica che sale a Poiana Brasov.

Nel 1533 l’umanista  Johannes Honterus (1498-1549)  istituisce la prima tipografia e poi il primo ginnasio. Honterus ha contribuito alla diffusione del luteranismo in Transilvania. La sua statua si trova vicino alla Chiesa Nera.

Nel 1559 il Diacono Coresi stampa il primo libro in lingua romena con lettere cirilliche. 

Nel 1689, in seguito a un enorme incendio, fu vietata la costruzione delle abitazioni in legno, perché sono stati distrutti quasi tutti gli edifici. A tale incendio è dovuto il nome della chiesa, simbolo della città, la Chiesa Nera.

Il dopoguerra vide l’industrializzazione della città, che divenne tra le più importanti della Romania. 

Un’interessante curiosità, nel 1950, Brasov modificò il nome in Città Stalin per onorare il dittatore sovietico ma lo riprese undici anni dopo, nel 1961. La stessa cosa successe con il nome di Poiana Brasov, cioè, diventò Poiana Stalin.

Dal suo passato la città conserva monumenti notevoli tra cui ricordiamo la Chiesa gotica del XIV sec di San Bartolomeo, la fortezza del XVI secolo e due centri culturali di grande rilevanza: la Biblioteca Centrale di Brasov e il Museo Storico

Da Brasov è possibile raggiungere i vicini luoghi d’interesse turistico quali la Valle del fiume Prahova e il Passo Rucar-Bran oltre alle città limitrofe, come Sibiu, Sighisoara e le chiese sassoni fortificate di Prejmer e Harman.

Bastione dei Fabbri
Bastione dei Tessitori
Bastione Graft
Chiesa Nera
Chiesa ortodossa San Nicola e la prima scuola romena
Chiesa San Bartolomeo
Piazza del Consiglio
Porte d’ingresso nella città medievale
Sinagoga neologa
Via della Repubblica
Via dello Spago
Transilvania,Brașov Bastione dei Fabbri Lungo il canale Graft si trova anche il bastione dei Fabbri che fu costruito tra 1570-1573. Ma fu distrutto due volte dalle alluvioni. Quello di oggi è del 1668. E’ considerato oggi l’esempio più spettacolare e meglio conservato di architettura difensiva della Brasov medievale. Il bastione ha una pianta poligonale irregolare, adattata alla configurazione del […] Per saperne di più
Transilvania,Brașov Bastione dei Tessitori La torre fu costruita in due tappe, tra 1421-1436 e 1570-1573, e mantenuta dalla gilda dei tessitori. Nella prima tappa furono costruiti i primi due livelli, dal primo piano potendo sparare con armi da fuoco di grande calibro. Dalle gallerie superiori, aggiunte ulteriormente, si poteva sparare con gli archibugi, di calibro più piccolo. Inoltre furono […] Per saperne di più
Transilvania,Brașov Bastione Graft Legenda racconta che la fortificazione della città fu decisa da Sigismondo di Lussemburgo, nel 1395, per difendere la città dagli attacchi dei turchi. Probabilmente le prime fortificazioni in muratura furono finite nel XV secolo ma l’ampiamento e il potenziamento proseguono fino nel XVII secolo. Le fortificazioni sembrano essere efficienti visto che dopo l’invasione dei turchi […] Per saperne di più
Transilvania,Brașov Chiesa Nera Nei pressi dalla Piazza del Consiglio si trova la celebre Chiesa Nera (1384-1477), la più grande costruzione in stile gotico tra Vienna e Istanbul, tuttora utilizzata dai luterani tedeschi. Ha una lunghezza di 89 m e una larghezza di 38 m. Ha una capacità di 5000 persone.  Il nartece, lungo 42 m, è diviso in […] Per saperne di più
Transilvania,Brașov Chiesa ortodossa San Nicola e la prima scuola romena Secondo la tradizione risale al XIII secolo ed è stato il centro più importante per la vita spirituale, culturale e artistica dei romeni di Tara Barsei. Scavi archeologici e testimonianze documentarie mostrano che l’attuale complesso è stato costruito su precedenti costruzioni in legno (1292) e pietra (1440, 1495), grazie alle donazioni dei principi valacchi e […] Per saperne di più
Transilvania,Brașov Chiesa San Bartolomeo L’edificio più vecchio della città non si trova nel centro storico, bensì più lontano, alla fine della Via lunga. Questa zona, nota come la vecchia Brasov, è dominata dalla Chiesa San Bartolomeo, costruita in pietra, nel 1223, in stile romanico, dai monaci cistercensi della chiesa San Martino. Fu ricostruita nella sua forma attuale, dopo l’invasione […] Per saperne di più
Transilvania,Brașov Piazza del Consiglio E’ la piazza centrale del centro storico della città. Al centro si trova l’edificio del 1515-1528 che ospitava il Consiglio Comunale, adesso diventato museo. Un documento del 1520 parla di un edificio con una sola stanza lunga 12 m e larga 5 m con una stufa, quattro tavoli e un armadio per i documenti. Già […] Per saperne di più
Transilvania,Brașov Porte d’ingresso nella città medievale Il quartiere dove abitavano i romeni, fuori dalle fortificazioni, si chiama Schei. Da questo quartiere i romeni potevano entrare in città liberamente solo il giorno di festa dei giovani/ Juni, attraverso la Porta Schei e la Porta Santa Ecaterina. Quest’ultima è del 1559 ed è un altro simbolo di Brasov essendo fino nel 1821 l’unico […] Per saperne di più
Transilvania,Brașov Sinagoga neologa La Sinagoga è il luogo di culto ebraico edificato nell’agosto 1901, in stile neogotico con influenze moresche, con elementi decorativi gotici (infissi e porte) e romanici, a tre navate e la cui ristrutturazione è stata fatta in occasione del 100 ° anniversario dalla sua costruzione.  Il numero di ebrei a Brasov era in costante aumento, […] Per saperne di più
Transilvania,Brașov Via della Repubblica E’ la strada principale, pedonale, che parte dalla Piazza del Consiglio, il centro storico, e arriva davanti alla sede della Prefettura e del Consiglio del dipartimento di Brasov.  La costruzione della Prefettura in mattoni rossi e gialli fu costruita nel 1900-1902 come Tribunale della comunità magiara. Nel penitenziario del Tribunale fu carcerato da febbraio fino […] Per saperne di più
Transilvania,Brașov Via dello Spago Ha una lunghezza di 83 m e una larghezza variabile da 1 m a 1,4 m. Essa fu tracciata nel XIII secolo e sembra essere la strada più stretta dell’Est Europa. Per saperne di più