BIT MILANO Pad. 4 Stand D81: 12 - 14 FEBBRAIO 2023
Deva
Weather icon

La cittadella, abitata nel neolitico, poi dai Daci e in seguito dalla colonia romana, si trova sulla riva sinistra del fiume Mures, uno dei più importanti fiumi, della Romania.  L’etimologia del nome è controversa, perché potrebbe essere di origine daca e allora significherebbe “fortezza” oppure potrebbe derivare dal nome di una legione romana che si […]

Per saperne di più
Deva

Consiglio COVID-19: si prega di seguire i consigli del governo e controllare gli orari di apertura delle attività prima del viaggio. Scopri di più

Deva

La cittadella, abitata nel neolitico, poi dai Daci e in seguito dalla colonia romana, si trova sulla riva sinistra del fiume Mures, uno dei più importanti fiumi, della Romania. 

L’etimologia del nome è controversa, perché potrebbe essere di origine daca e allora significherebbe “fortezza” oppure potrebbe derivare dal nome di una legione romana che si trasferì qui da Castrum Deva, ora Chester nel Regno Unito (Deva Victrix, conosciuta anche come Castra Devana). Il toponimo Deva potrebbe derivare anche dalla parola slava Deva, che significa “vergine”. Altri storici sostengono che il nome è dovuto a Decebal, il Re dei Daci e si chiamava Decidava. 

Alla fine dell’XI secolo, la Transilvania fu organizzata come un voivodato e annesso al Regno d’Ungheria, essendo un principato autonomo sotto la sovranità dei re ungheresi, poi sotto l’Impero ottomano (dal 1541), poi una provincia degli Asburgo Impero (dal 1699) prima della grande Unione con le altre regioni romene (1918).

Casa memoriale Dr. Petru Groza
Chiese
Edifici amministrativi
Fortezza Deva
Museo della civiltà Daca e Romana – Palazzo Magna Curia
Parco della fortezza
Statue
Transilvania,Deva Casa memoriale Dr. Petru Groza Sul lato meridionale del Parco si trova la casa dove abitò Dr. Petru Groza, dal 1911 fino nel 1945.  L’edificio ha tre piani, in stile cubista, costruito tra il 1927 e il 1929 dall’architetto Horia Creanga (il nipote del conosciuto scrittore Ion Creanga) e ospita i beni di famiglia, una collezione d’arte, una biblioteca e […] Per saperne di più
Transilvania,Deva Chiese La chiesa ortodossa fu costruita nel 1861 per essere la residenza del metropolita di Ardeal, Andrei Saguna. Dopo la guerra, la pittura fu restaurata. La chiesa riformata calvinista fu costruita in stile eclettico nel 1910. Verso il 1332 la prima costruzione fu una chiesa ortodossa sostituita da una chiesa greca che diventa cattolica e poi […] Per saperne di più
Transilvania,Deva Edifici amministrativi Il Palazzo amministrativo del Dipartimento Hunedoara e delle Prefettura si trova nei pressi del parco. L’edificio fu costruito nel 1890 in stile eclettico. Molto bella la sala per le feste. Nel 1897 fu costruito il Tribunale demolendo il cancello d’ingresso del Palazzo Bethlen. Nel 1910 fu costruito il Teatro de Arte della città in stile […] Per saperne di più
Transilvania,Deva Fortezza Deva Le rovine della fortezza di Deva erano e rimangono un’importante attrazione turistica. Negli ultimi anni è stato ideato un programma per la sistemazione della Cittadella, un progetto molto controverso, per metterla in luce e renderla accessibile a tutte le età: installazione di una seggiovia e sistemazione di una terrazza all’interno della fortificazione (quest’ultima idea poi […] Per saperne di più
Transilvania,Deva Museo della civiltà Daca e Romana – Palazzo Magna Curia Il Museo funziona nell’edificio della Magna Curia, noto come Castello Bethlen, un antico monumento architettonico situato ai piedi della Collina dove si trova la Fortezza di Deva, nella sua parte meridionale. Il museo è stato fondato nel 1882 ma solo dal periodo interbellico arriva a funzionare come museo della regione e ospita una delle più importanti collezioni […] Per saperne di più
Transilvania,Deva Parco della fortezza Ai piedi del colle dove della fortezza, si trova il parco cittadino con il suo gazebo della fanfara domenicale, la gigante tavola dei scacchi e le statue dei personaggi famosi della cultura romena. Per saperne di più
Transilvania,Deva Statue Nella piazza centrale, della Vittoria, davanti al centro culturale si trova la statua equestre di Decebal realizzata dallo scultore Ion Jalea nel 1976. Una curiosità – Decebal non indossa le scarpe tipiche dell’epoca, “opinci” ma dei stivali. Lo scultore Ion Jalea è stato ferito in guerra e non aveva un braccio ma le sue opere […] Per saperne di più